Dieci fototrappole contro l’abbandono di rifiuti, ok all’affidamento


Poco più di 6mila euro per acquistare fototrappole, impianti hi-tech destinati a registrare eventuali abbandoni di rifiuti. L’iter è giunto a conclusione: il Comune ha infatti affidato la fornitura delle fototrappole a una ditta di Binago, in provincia di Como. La spesa prenotata inizialmente era superiore ai 7mila euro ma con la ditta si è raggiunta l’intesa su un importo di 5mila euro più Iva. Ora si tratterà di acquistare le “macchinette” e installarle nei punti considerati più a rischio.

Share this post