Disperso dopo la voragine sulla Pontina, ricerche affidate al Consorzio


Le attività di ricerca del 68enne disperso dopo la frana della Pontina avvenuta lo scorso 25 novembre proseguono a cura del Consorzio di bonifica. Sarà l’ente a occuparsi delle attività di ricerca dell’uomo, vittima del terribile incidente di una settimana fa al chilometro 97 della Pontina. Lo ha stabilito la Provincia di Latina dopo l’ultimo sopralluogo a cui hanno preso parte i tecnici della Bonifica insieme al geologo della Provincia ed ai funzionari della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco. Sul luogo del disastro, insieme ai vigili urbani, poliziotti e pompieri, sono impegnate cinque squadre del Consorzio. I tecnici, oltre agli scavi a mano, operano anche con mezzi meccanici e strumenti. Le ricerche del disperso, eseguite con attenzione, perizia ed estrema cautela, saranno estese a tutti i fossi, pertinenze idrauliche, canali di scolo limitrofi al tratto di Pontina franato.

Share this post