Dissesto finanziario, storie e numeri nel libro «Crac» del sindaco Procaccini


Nicola Procaccini

Si intitolerà “Il crac”, un libro-inchiesta sul dissesto finanziario del Comune di Terracina scritto da chi il default economico lo ha voluto e ne ha subito politicamente le conseguenze: il sindaco Nicola Procaccini. Ci sta lavorando da tempo e nelle prossime settimane la fatica letteraria del primo cittadino verrà data alle stampe. Come ha spiegato lo stesso Procaccini, il libro racconterà nei particolari cosa è stato trovato nelle casse del Comune, nei libri contabili dell’ente, al momento delle attività di uscita dal dissesto. Debiti, carte, di tutto e di più. «Racconterò storie e numeri del dissesto finanziario terracinese. È stato il più grave dissesto in rapporto tra numero di abitanti ed entità del default mai visto in Italia. E questo a detta anche del responsabile delle finanze del ministero degli Interni che ha seguito l’iter e che negli ultimi trent’anni li ha visti tutti. Non è un dissesto solo di numeri, ma anche di storie personali che si sovrappongono e che in tanti non conoscono». Un libro verità, ha specificato Procaccini, per dare merito a tutti coloro che in questi anni hanno «messo una pezza» alla situazione economica che si sono trovati davanti. 

Share this post