Documenti fasulli per guidare, nei guai un 43enne


È stato denunciato per falsità materiale e ideologica commessa da un privato in atto pubblico. A finire nei guai, un 43enne di Terracina. I carabinieri hanno eseguito una veloce attività investigativa nei confronti dell’uomo, formulando l’accusa. Il soggetto era stato raggiunto nel maggio del 2017 da un provvedimento di sospensione della patente di guida da parte della prefettura di Latina. Fermato dai militari dell’Arma per un banale controllo, il 43enne per eludere le verifiche dei carabinieri lo scorso 10 febbraio, ha esibito una richiesta di permesso provvisorio di guida. Il documento però è risultato alterato nella data di validità. L’uomo ha anche mostrato una denuncia di smarrimento del titolo abilitativo, ottenuta attraverso false attestazioni.