Dribbling con l’asfalto in via Fosse Ardeatine. Caringi: «Subito provvedimenti»


Può succedere davvero che per rifare una strada si debba dribblare un’auto parcheggiata? Pare di sì, basta guardare cosa è accaduto in questi giorni in via Fosse Ardeatine, nel centro di Terracina, dove sono in corso alcuni interventi di rifacimento del manto stradale. Il caso, montato sui social network, è stato amplificato dall’assessore ai Lavori pubblici Luca Caringi che ha verificato la veridicità della denuncia e ha garantito interventi immediati. In sintesi, è accaduto che nel rifare la strada sia lasciato stato un pezzo vuoto perché c’erano auto parcheggiate. Non si potevano rimuovere? Si è chiesto qualcuno. O comunque non sarebbe il caso di tornare sul luogo e completare il lavoro? L’assessore Caringi ha le idee chiare. «Vorrei spiegarvi – scrive su Facebook – ciò che sta accadendo su via Fosse Ardeatine. Qualche settimana fa con estrema sollecitudine ho ringraziato un’impresa che stava eseguendo dei lavori per un gestore di servizi pubblici soffermandomi in modo particolare sull’accuratezza con cui stava eseguendo i ripristini sulle strade oggetto di intervento. Oggi, con la stessa sollecitudine, devo sottolineare che i lavori che la stessa ditta sta effettuando su via Fosse Ardeatine non sono stati eseguiti a regola d’arte né tantomeno si sta utilizzando il buon senso nel farli e questo solo perché il Comune non è stato tempestivamente avvisato dalla ditta stessa in modo tale da poterle creare le condizioni ottimali per poter eseguire i lavori di asfaltatura».

L’immagine è stata pubblicata sul profilo facebook dell’assessore Caringi

Share this post