Due chiacchiere e una brace


Due chiacchiere e una brace  , una piccola intervista ad una persona speciale , semplice e con grande passione per quello che fa’ , più volte nostro ospite nelle serate targate 100 % graticola , vi presento Venerando Valastro.
La sua cucina e una perfetta simbiosi tra il barbecue americano e la tradizione campana , Venerando nasce e vive a Napoli nel quartiere di Scampia , ha un diploma in oreficeria e taglio del diamante ,  ma nella vita è un informatico a tempo pieno con una grande passione per la pesca sportiva e la musica Reggae , mette su un’azienda di informatica , ma 11 anni dopo si sente più forte che mai ed un bel giorno chiama a raccolta tutti e dice : “Vi lascio l’azienda, voglio cucinare”
Lo ricorderete sicuramente per la sua partecipazione al talent arrivando in semifinale “ il re della griglia ” , in onda su canale D-max , con Chef Rubio e Paolo Parisi , lo abbiamo intervistato per voi , anzi , più che un intervista , e stata una chiacchierata ed una brace , come vecchi amici , perchè possiamo ritenerci amici , Venerando non è uno di quelli che ti snobba , anzi e rimasto più umile di quando ci siamo conosciuti.
Dal 2012 , è impegnato sul progetto “Campania Barbecue Friends”, di cui è fondatore , dal 2013 , entra nella squadra Outdoorchef ItaliaGrill Different Team“.
Non è da tutti osare così tanto , sia nel modo di cucinare sia per il fatto stesso di aver abbandonato una strada sicura per una incerta.
Quattro anni fa si appassiona al mondo del barbecue stravolgendo in pieno la sua vita , di seguito quello che e successo tra una chiacchiera ed una brace

Venerando come nasce la tua passione per il barbecue ?
La mia passione per il bbq nasce per caso cercando in rete nuovi metodi e culture
di cottura per le carni di cui ero già appassionato
La tua ricetta quella che ti ha dato maggiore soddisfazione
Sicuramente le mie amate polpettine di marchigiana affumicate in ragù di san
marzano dop, certo non è american barbecue, ma unisce le mie origini alla mia
passione d’oltre oceano.
I tuoi ingredienti più importanti quelli che non devono mai mancare
Sicuramnente il coraggio, cuore e pazienza gli ingredienti di default di un pitmaster.
Hai mai paura di sbagliare
si Sempre. Si sbaglia! si sbaglia!
Raggiungere un proprio stile quanto e importante
Raggiungere uno stile che ti identifichi è importante, ma non credo sia di vitale
importanza. se sai preparare le ricette classiche in modo ineccepibile chi sono io
per dire chi è sulla strada giusta o sbagliata? Credo che viaggino di pari passo.
Hai la possibilità di aprire una braceria in qualsiaisi luogo del mondo dove la apriresti ?
Sicuramente nella mia Scampia ,cosa che in realtà sto per fare impegnandomi in un
progetto sociale che nascerà sul territorio. Subito dopo in cile, non so ma mi affascina.
Tra le esperienze e partecipazioni varie quale ricordi con maggiore soddisfazione
In realtà sono due, Il primo campionato di bbq a padova con i ragazzi del
grilldifferent e indubbiamente il programma “ I Re della Griglia”
Un consiglio per chi volesse intraprendere questa strada da griller ?
Sarò sintetico fatelo! A me ha cambiato la vita! Ora la cucina è diventato il mio
lavoro a tempo pieno e tutto questo lo devo al Bbq
Cosa provi quando cucini?
Ansia, gioia, terrore , euforia insomma un orgasmo!
Un aggettivo per definire la tua cucina?
Fuori dalle righe
Un sogno nel cassetto?
Si ! certo aprire un mio food truck , diventare ricco è demodè
Hai una dedica da fare ?
Ovviamente ! Non posso che dedicare un pensiero d’affetto a Fabio s. e Furio c.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

100 % Graticola – Terracina – solo grandi successi .. Fuoco & fiamme per passione

Pubblicato da 100 % Graticola – Terracina – su Giovedì 22 giugno 2017

 

Sasa'

Fuoco & fiamme per passione La tradizione di una volta sarà il nostro futuro Un fuoco e la giusta compagnia gli ingredienti essenziali per una vita felice