Elezioni europee, FdI primo partito ma è exploit Lega: testa a testa


Testa a testa fra Fratelli d’Italia e Lega-Salvini premier a Terracina: questo dicono i risultati della tornata elettorale europea di domenica 26 maggio. I due partiti si sono spartiti i tre quarti dell’elettorato terracinese. FdI, col candidato alle europee Nicola Procaccini, sindaco di Terracina, ha ottenuto 6.372 preferenze registrando il 35,09%. Un dato importante, dovuto sicuramente anche al fatto che Procaccini era l’unico candidato cittadino in corsa alle europee. Anche per questo, davvero sorprendente il dato della Lega che ha ottenuto 6.001 preferenze, pari al 33,05%. Intorno al 10% Il Movimento 5 Stelle (11,15) e il Pd (10,19) che ottengono intorno ai 2mila voti. Crolla Forza Italia che con un migliaio di preferenze non va oltre il 5,68%. Fermi intorno all’1% gli altri partiti. Ora c’è attesa per i risultati definitivi relativi ai singoli candidati.

Il sindaco di Terracina Nicola Procaccini è il candidato della provincia di Latina che ha ottenuto il maggior numero di preferenze, 38840 voti, nella circoscrizione Europea Italia Centro. Più indietro gli altri esponenti politici pontini Matteo Adinolfi (Lega) con 29827 voti e Salvatore De Meo (Forza Italia) con 21371 preferenze.

Share this post