Elezioni, mancano due mesi esatti al voto: parte il countdown


Due mesi esatti al voto: parte il countdown per la sfida elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale a Terracina. Si voterà, come ha ufficializzato il parlamento nei giorni scorsi il 20-21 settembre. “Il Consiglio dei Ministri, ha convenuto sulle date del 20 e 21 settembre 2020 per l’indizione, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, del referendum popolare confermativo relativo all’approvazione del testo della legge costituzionale recante “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” nonché, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, per lo svolgimento delle elezioni suppletive nei collegi uninominali 03 della Regione Sardegna e 09 della Regione Veneto del Senato della Repubblica. La data delle consultazioni è stata individuata in modo da far coincidere la data del referendum confermativo e quella delle elezioni suppletive, in conformità a quanto disposto dall’articolo 1-bis del decreto-legge 20 aprile 2020, n. 26, secondo cui per le consultazioni elettorali resta fermo il principio di concentrazione delle scadenze elettorali, in considerazione delle esigenze di contenimento della spesa e delle misure precauzionali per la tutela della salute degli elettori e dei componenti di seggio.”

Attualmente i candidati sindaco ufficiali in corsa sono Roberta Tintari (FdI e liste civiche); Gianfranco Sciscione (Lista civica); Piero Vanni (Movimento 5 Stelle); Andrea Bennato (Gilet Arancioni); Gabriele Subiaco (Europa Verde). Mancano ancora i candidati sindaco dell’area centrodestra Forza Italia-Lega e, per il centrosinistra, l’area Pd.

Share this post