Elezioni, parte il toto-sindaco e Marcuzzi si defila: «Mi candido per il Consiglio»


Al 100% non sarò candidato a sindaco di Terracina alle prossime elezioni. Consigliere comunale sì, tra le fila di Fratelli d’Italia, a sostegno della candidatura di una persona «esperta e capace». Parole dell’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Marcuzzi, secondo qualcuno in pole per la poltrona da primo cittadino. A tal punto che è lo stesso esponente di FdI a smentire ogni chiacchiera da bar e a rinunciare pubblicamente alla corsa a sindaco. Gioca d’anticipo, Marcuzzi, senza andare oltre con le dichiarazioni. Si limita a dire di avere la volontà di riaffermarsi per continuare il percorso di amministratore locale puntando successivamente ad incarichi più operativi che rappresentativi. E mentre iniziano a circolare i primi nomi sui futuri candidati, le voci di corridoio parlano di Roberta Tintari, attuale sindaco facenti funzioni, al 99% candidata dell’attuale maggioranza. Una scelta che sicuramente è appoggiata dall’ex sindaco Nicola Procaccini, ora in Parlamento europeo, e che troverebbe i più d’accordo nell’attuale compagine di governo. Si starebbe già lavorando in tal senso e le parole dello stesso Marcuzzi, il primo a defilarsi ufficialmente, lo dimostrerebbero. 

Share this post