Elezioni, sarà ballottaggio Tintari-Giuliani: fra due settimane derby nel centrodestra


Ballottaggio a Terracina, dato ormai certo quando mancano i dati di pochi sezioni. L’ultimo aggiornamento ufficiale sul portale della Prefettura, 41 sezioni su 45, offre un quadro ormai delineato della situazione elettorale a Terracina. La candidata Roberta Tintari, con 8.952 voti, non supera il 44% e vede sfumare l’obiettivo di vincere al primo turno. Valentino Giuliani, principale competitor, arriva al 33% con 6.841 preferenze. Il ballottaggio sarà quindi tutta una questione di centrodestra, come accadde già nel 2016. Molto più staccati i candidati delle altre compagini: il Pd di Armando Cittarelli non arriva al 7%, risultato simile per Gianfranco Sciscione. Sotto le mille preferenze, al momento attuale (ultimo aggiornamento delle ore 19), Piero Vanni dei 5 Stelle e Gabriele Subiaco di Europa Verde.

Sui social arrivano le prime reazioni.

Roberta Tintari: «Approfitterò di queste due settimane per diffondere il mio programma, incontrando tutti i cittadini che posso. Ma vi prometto che non farò comunque mancare il mio impegno di sindaco in questo periodo. Soprattutto per quanto riguarda le scuole che riapriranno il 28, come promesso. Anche se poi dovranno richiudere in occasione del ballottaggio. Pazienza. Grazie a tutti coloro che mi hanno aiutato e sostenuto!»

Valentino Giuliani: «Come previsto siamo al ballottaggio, nonostante qualcuno si fosse illuso di vincere al primo turno. Mentre i nostri avversari hanno raccolto tutto quello che potevano, noi abbiamo davanti una prateria. Da domani si lavora per andare a vincere».

Share this post