Emergenza buche sulle strade, Simeone (Fi): «La Procura apra un’indagine»


C’è chi ha rischiato di fare un incidente per evitare una buca. Chi, invece, ci è finito dentro in pieno e ha sfondato pneumatici e copertoni. Le condizioni delle strade sono sotto gli occhi (e le ruote) di tutti. Non solo a Terracina, è ovvio. A Roma, sulla Pontina, un po’ i tutti i centri della provincia l’asfalto si è sgretolato sotto la pioggia incessante delle ultime due settimane. Finalmente il bel tempo sta concedendo una tregua.

Ma è il tempo di fare qualcosa. È il neoeletto consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone a suonare la carica. «Mi auguro che la Procura di Latina apra presto un’indagine come fatto dalla Procura di Roma dopo le decine di esposti presentati dai cittadini». Il consigliere “azzurro” denuncia i costi sulla collettività a causa delle condizioni delle strade non solo di Latina, ma anche di molti altri Comuni della Provincia. E Terracina non fa eccezione.

Simeone affronta il discorso in modo generale, su tutta la provincia. «Credo sia doveroso fare chiarezza sulle responsabilità di questa situazione, non abbandonando a se stessi i cittadini la cui incolumità non solo materiale ma anche fisica, come dimostrano i tanti incidenti avvenuti, non è garantita. Per questo – conclude il consigliere regionale – mi auguro che la Procura apra presto un’indagine che vada a fondo sulle ragioni di questo totale degrado».

Share this post