Festa dell’Unità: si comincia il 29 luglio


FESTA UNITA’ 2017
Anche nel 2017, si ripete il consueto appuntamento con la Festa dell’Unità organizzata dal Circolo cittadino.
La manifestazione, che si terrá dal 29 luglio al 6 agosto, allieterà gli ospiti con la gastronomia, la musica, gli spettacoli e, da quest’anno, anche con la cultura e lo sport.

Rispetto al passato, però, la vera novità è rappresentata dalla nuova location scelta, ovvero “Il Parco delle città gemellate” sito in Via Badino di fronte alla nuova area commerciale del quartiere Arene.

Ebbene, le ragioni che hanno spinto il Circolo a cogliere questo tipo di opportunità sono diverse e non sono solo dipese dalla scelta amministrativa di far disputare tale manifestazione solo ed esclusivamente nel “Parco delle cittá gemellate”.

“La scelta è dipesa in primo luogo, dalla intenzione di dare un segnale di vicinanza ad un quartiere della città spesso dimenticato dalle diverse amministrazioni di centro destra, che qui hanno portato solo cementificazione e nessun tipo di sviluppo sostenibile – si legge nella nota del Pd – In secondo luogo, per l’opportunità di poter investire le nostre energie nella valorizzazione di spazi pubblici, come appunto il parco in questione, pensato e costruito, al tempo dell’amministrazione di Vincenzo Recchia, quale punto di incontro del quartiere rispetto anche ai differenti modi di utilizzo.

Su quest’ultimo aspetto, ci preme ricordare come nella nostra campagna elettorale, in diverse occasioni, abbiamo evidenziato un passaggio del nostro programma elettorale nel quale spiegavamo l’importanza di dare alle aree verdi, ma anche a tutti gli spazi pubblici della nostra città, una possibile e diversa vocazione.

In questo senso, quindi, abbiamo indicato nel Parco del quartiere Arene, un luogo non solo per il passeggio o la sosta di anziani e bambini ma anche un’area attrezzata per il fitness, la ricreatività e l’incontro dei cittadini.

Pertanto, siamo certi di offrire ad uno dei parchi più grandi ed importanti della nostra città, l’opportunità di riaccendere i propri riflettori, dando cosi la possibilità alle diverse famiglie residenti e a tutti coloro che verranno a trovarci, di poter passare delle liete serate in compagnia della nostra gastronomia, della nostra musica e di tanto altro ancora.

Ma veniamo al programma.

Come anticipato, per migliorare la consueta offerta a coloro che ci verranno a trovare, quest’anno abbiamo voluto offrire anche spazi destinati alla cultura, alla recitazione e al ballo.
In questo senso, saranno con noi, con un proprio spettacolo, la scuola di danza de “Le Gazzelloni”, che si esibiranno sabato 29 luglio ad apertura della festa, mentre il giorno dopo, sarà la volta della Istituto Filosi di Borgo Hermada che, con i propri alunni, metterà in scena la fiaba di Pinocchio.

Ma vi è di più.
Al consueto programma musicale, che inizierà dal 31 a sera e che vedrà intervenire sul nostro palco in sequenza band come, “Il Grande capo”, le Erbe officinali, la “Savioli Big Band”, le Red Floyd, L’Armata Brancaleone, Molla e Nuju, abbiamo anche affiancato uno spazio per i libri e per lo sport.

Quanto ai primi, il 30 luglio, ospiteremo l’ex responsabile della comunicazione del PD Francesco Nicodemo, intervistato dal giornalista Cesare Rinaldi che ci parlerà del suo ultimo lavoro intitolato “Disinformazia”; e poi, a seguire, Massimo Le Rose con “Doppio Kubrik”, Angelo Marzullo con “Eve Meje quanne se stev peggio”, Jeph Anelli nella serata dedicata alle donne e Armando Cittarelli con il suo ultimo lavoro chiamato “Carta Pesante”.

Rispetto allo sport, invece, aprirà la manifestazione Antonio Vallone con una session di Work Out, per proseguire con una esibizione della scuola di takewondo “della scuola “Fenice”, una partita esibizione di pallavolo e tanto altro ancora su cui stiamo lavorando in questi ultimi giorni.

Infine la politica.
Interverranno, nella prima giornata l’On. Ileana Piazzoni sul tema dei Vaccini Pediatrici ed a seguire, l’On Rosato sulle riforme, il Sen. Lo Giudice sui diritti civili, l’On Giachetti sul Governo, intervistato per l’occasione da Lidano Grassucci, il Gruppo consiliare del PD, intervistati da Diego Roma ed a chiusura il Segretario del Circolo locale Daniele Cervelloni che farà il resoconto della Festa e delle prossime sfide che attenderanno il nostro circolo.

Come visto, quindi, un programma nutrito e pieno di eventi tutti collegati tra loro dal filo logico di un utilizzo diversificato dell’area prescelta. La speranza che tutto ciò possa risultare un primo passo in questa direzione e che nel futuro anche aree diverse da questa possano tornare ad essere al centro delle scelte amministrative nel senso di un maggiore e diversificato utilizzo.

Quindi, l’invito, per tutti, è quello di venirci a trovare dal 29 luglio al 6 agosto presso il “Parco delle città gemellate”, per condividere insieme a noi della buona cucina e l’intero programma di eventi”.

  • Massimo Lerose

    Niente… non riescono neanche a copiare il mio cognome sul programma (dove è scritto correttamente…). LEROSE. Tutto attaccato. Grazie