Il Festival delle emozioni “incontra” gli studenti del Filosi


Continua il cammino di avvicinamento all’edizione 2017 e questa settimana, venerdì 03 febbraio alle ore 11:000 presso la Sala Valadier di Terracina, il Festival delle Emozioni incontra gli studenti del IPS A. Filosi di Terracina con un evento il cui titolo è già chiaramente un invito forte ed esplicito per i ragazzi: “Diventa chi sei”.
L’incontro sarà condotto dalla prof.ssa Adele de Pascale, docente di Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina della Sapienza di Roma. Il tema resta chiaramente quello delle emozioni e potremmo tradurre il titolo di questo evento come un invito a capire chi veramente siamo, seguendo uno degli obiettivi principali che il FdE si pone: “conosci cosa sono le emozioni e scopri la tua emozione più frequente, più ripetitiva e capirai veramente chi sei”.
I giovani sono un audience molto importante a cui il Festival si rivolge e forse mai come in questi tempi, non solo nel nostro territorio, l’esigenza di offrire alle persone tutte, delle chiavi di lettura per leggere e interpretare la realtà partendo da se stessi, rappresenta un obiettivo di sviluppo sociale di grande rilevanza. Non è un caso che già nelle prime due edizioni sono stati interessati come audience e come protagonisti molti ragazzi e ragazze e diversi sono anche quest’anno, gli istituti scolastici della città che sono già coinvolti nel progetto, anche nella fase di progettazione delle iniziative.
Questo evento è uno dei diversi appuntamenti che il FdE realizzerà durante i prossimi mesi fino alla settimana del Festival che si terrà a Terracina dal 12 al 18 giugno 2017.
Il prossimo appuntamento è previsto per l’11 febbraio, giorno in cui l’organizzazione del FdE incontrerà tutte le associazioni e singoli cittadini interessati a portare, condividere idee e realizzarle in prima persona. Durante l’incontro pubblico, si illustreranno le principali tematiche che quest’anno il festival andrà ad approfondire e saranno presentate le linee guida utili alla presentazione di proposte progettuali. Il tutto secondo uno schema di progettazione partecipata ormai collaudato, che il FdE ha dimostrato di saper perseguire fin dall’inizio.
Sul nostro sito e sulle pagine social del Festival, è presente anche un articolo di approfondimento che illustra il tema dell’incontro del 03 febbraio

Share this post