Fiera San Cesareo, il bilancio


Nei due giorni dedicati alla festività in onore di San Cesareo, patrono della Città, il Commissario straordinario Erminia Ocello ha predisposto, di concerto con il Comando della Polizia Locale, un serrato servizio di prevenzione e controllo sull’intera area riservata alla più importante fiera di merci organizzata sul territorio comunale.

Il Commissario Prefettizio di Terracina, Dott.ssa Erminia Ocello. Anxur Time

Il Commissario Prefettizio di Terracina, Dott.ssa Erminia Ocello

“E’ stato attuato da parte del personale della Polizia Locale, con il fondamentale coinvolgimento degli operatori stagionali – afferma il Commissario Erminia Ocello – un ottimo servizio di prevenzione fin dalle quattro del mattino della domenica per terminare alle 18 del lunedì successivo

La possibilità di impegnare maggiore personale ha permesso al Comandante Di Crescenzo di organizzare anche una pattuglia contro gli abusi edilizi, che spesso in occasione delle feste patronali fanno spuntare come funghi manufatti edilizi perfettamente abusivi.

Oltre a queste buone pratiche organizzative, abbiamo predisposto un puntuale servizio di viabilità intorno al perimetro della fiera e di controllo commerciale, tanto che non sono stati denunciati reati predatori né al nostro Comando di Polizia Locale né ad altre Forze dell’Ordine della città”.

polizia_municipale

“Dopo l’assegnazione dei posteggi agli operatori commerciali della fiera, – spiega il Comandante della Polizia Locale Fernando Di Crescenzo – gli uomini e le donne impegnate nel servizio hanno svolto un controllo serrato.

C’erano almeno cinque operatori per turno nelle ore di punta, sia all’interno della fiera sia al suo esterno e soprattutto agli ingressi principali.

Se non abbiamo contato furti e scippi questo lo si deve quasi esclusivamente per la costante presenza degli operatori della PL impegnati”.

mercato

“Mi preme ringraziare – termina il Commissario Ocello – tutti coloro che insieme alla Polizia Locale hanno assicurato l’eccellente servizio, in particolare la Protezione Civile e i Gruppi dei volontari, i quali hanno conferito un importante aiuto anche durante la processione del Santo Patrono”.

Share this post