Fotografare il patrimonio artistico, torna Wiki Loves Monuments


scavi al Teatro Romano di Terracina. Anxur Time

Torna anche quest’anno Wiki Loves Monuments, particolare concorso dedicato al patrimonio culturale. L’edizione, che a Terracina tocca il settimo anno consecutivo, è promosso da Wikimedia Italia. Si invitano tutti i cittadini a immortalare il patrimonio culturale italiano. Tutte le fotografie raccolte nell’ambito del concorso verranno rilasciate con licenza libera e saranno pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia: un prezioso patrimonio che viene consegnato alla collettività. Anche Terracina, attraverso una deliberazione della giunta comunale, potrà partecipare all’iniziativa.

Il concorso si svolge nel mese di settembre (quindi fino al 30 settembre 2018) in contemporanea in oltre 50 Paesi in tutto il mondo: gli scatti premiati a livello nazionale saranno esaminati da una Giuria internazionale, che incoronerà le immagini più belle a livello globale. Chiunque può partecipare al concorso con immagini di monumenti “liberati” dagli enti, presenti in una apposita lista creata da Wikimedia Italia. Le istituzioni, pubbliche e private, possono aderire al concorso, autorizzando la pubblicazione delle immagini dei monumenti di loro proprietà con licenza libera Creative Commons.

Partecipando a Wiki Loves Monuments non si compete solamente al concorso nazionale ed internazionale, ma contemporaneamente si concorrere alla vittoria di diversi premi speciali, messi in palio dai nostri sponsor, e di molti concorsi regionali, organizzati dai nostri partner e dai coordinatori locali di Wikimedia Italia.

Per quanto riguarda Terracina, ecco la lista dei monumenti da fotografare per la partecipazione, come stabilito dal Comune:

Share this post