Giorgia Meloni a Terracina, visita sui luoghi del disastro


La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni martedì sera ha visitato Terracina per vedere da vicino gli effetti devastanti del tornado che lunedì ha spazzato via il centro, provocando anche la morte di una persona. La deputata, guidata dal sindaco Nicola Procaccini, ha voluto esprimere la sua vicinanza alla città. 

«Siamo qui all’indomani di una tragedia – ha detto Meloni -. Siamo venuti qui a portare la solidarietà alla città e a vedere cosa si può fare per dare una mano. Il sindaco ha chiesto di riconoscere lo stato di calamità naturale e noi ovviamente sosteniamo questa iniziativa. Cerchiamo di quantificare i danni e noi saremo pronti a sostenere in Parlamento la causa di Terracina, forse nel decreto-Genova o più probabilmente nell’ambito della manovra finanziaria. Comune entro il mese di dicembre speriamo di stanziare le risorse per permettere a Terracina di rimettersi in piedi».

Anche il segretario generale di Ugl Paolo Capone ha voluto esprimere la sua vicinanza alla città. «Sono vicino alla città di Terracina e al sindaco Procaccini che, in queste ore, stanno affrontando la furia del meteo, vivendo sulla propria pelle una situazione di emergenza. Esprimo, inoltre, il mio cordoglio alla famiglia della vittima che ha perso la vita a causa della caduta di un albero. Un plauso alle forze dell’ordine e alla protezione civile che sono a lavoro per riportare la città alla normalità, sebbene i danni siano numerosi».

Share this post