Giornata mondiale della Terra, la richiesta di Agenda 21


Il Forum di Agenda 21 scrive al Comune di Terracina per chiedere l’adesione alla Giornata mondiale della Terra 2020. La “Giornata Mondiale della Terra” è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 ed è stata inserita all’interno delle direttive dell’Agenda21 sin dal 1992. Essa cade regolarmente ogni 22 aprile e costituisce un momento importante per promuovere una maggiore conoscenza e consapevolezza dei cittadini e delle istituzioni verso la tutela e l’uso corretto e sostenibile delle risorse naturali del pianeta.

Nel corso degli anni la partecipazione internazionale alla “Giornata della Terra”/Earth Day è cresciuta notevolmente, superando il miliardo di persone in tutto il mondo: è la chiara affermazione di una nuova generazione, educata e informata sui grandi problemi del pianeta, che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore delle fonti rinnovabili, alla consapevolezza individuale verso un consumo responsabile, alla crescita di una economia verde e a un sistema educativo ispirato ai temi dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile e della qualità della vita.

La Giornata della Terra 2020, pertanto, è la manifestazione più importante al mondo sull’ecologia e sull’ambiente, sostenuta dalle Nazioni Unite e celebrata in più di 192 Paesi.

Il 22 aprile 2020 sarà la giornata delle attività e delle iniziative promosse in tutto il mondo per riflettere, educare e provvedere alle molte problematiche del pianeta nel tempo dell’emergenza drammatica causata dalla pandemia da Coronavirus (covid19).

In particolare, il tema della Giornata della Terra 2020 è proprio la grande sfida per il futuro dell’umanità e del pianeta: per ridurre le trasmissioni virali e preservare la salute umana; per attenuare il cambiamento climatico e diminuire il consumo delle risorse naturali; per aumentare la protezione della natura e accrescere la qualità della vita dei cittadini; per attivare lo sviluppo sostenibile e l’Agenda 2030 ONU.

Lo slogan scelto per la Giornata della Terra è infatti “Earth Challenge 2020”. Ad esso è legata una grande campagna di divulgazione scientifica. L’iniziativa integra i progetti di “Citizen Scienze” già esistenti e dà la possibilità di crearne di nuovi. Utilizzando la tecnologia mobile e i dati scientifici aperti “Earth Challenge 2020” consente alle persone di tutto il mondo di monitorare e mitigare le minacce alla salute ambientale nelle loro comunità, grazie alla app “Earth Challenge2020” che è possibile scaricare dal primo aprile dagli App store Android o Apple.

Il forum di Agenda 21 Locale, infine, invita tutti gli organi in indirizzo, ognuno per la propria competenza, a promuovere le attività di informazione, educazione, sensibilizzazione e di concreta azione per sostenere le iniziative della Giornata della Terra 2020, nell’ambito degli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 ONU per lo sviluppo sostenibile del pianeta.

Share this post