Giovani in marcia per la legalità, Libera sfila per Terracina


Una lunga marcia dei giovani provenienti da più punti della provincia di Latina per dire no alla mafia e difendere la legalità. Mercoledì 21 marzo il presidio Libera del sud pontino, insieme alle associazioni e alle scuole, celebrerà a Terracina la XXIII giornata della memoria e dell’impegno in memoria delle vittime innocenti delle mafie. L’iniziativa vuole rinnovare in un giorno simbolico, l’inizio della primavera, la verità e la giustizia sociale.

Il tema di quest’anno è “Terra. Solchi di verità e giustizia”. Non si tratta di un argomento a casa, ma uno spunto per discutere delle radici e dell’appartenenza del territorio. A essere protagonisti saranno soprattutto gli studenti delle scuole superiori. Il programma del 21 marzo prevede l’accoglienza, alle 8.30, presso il piazzale di Stella Polare. Dalle 9 alle 10.30 sarà raccolta la testimonianza di Marco Omizzolo, giornalista impegnato da anni nel denunciare lo sfruttamento dei migranti del Lazio. A seguire ci sarà un corteo per le vie della città con la conclusione affidata alla lettura della seconda parte dei nomi delle vittime innocenti delle mafie.

Share this post