GUAI PER IL COMANDANTE DELLA MUNICIPALE DOPO LO SCANDALO AL COMUNE DI GRUMO NEVANO


Scandalo al Comune di Grumo Nevano. Coinvolto anche l’attuale comandante della polizia municipale di Terracina Michele Orlando, il quale si è dichiarato tranquillo.

Arrestato invece l’attuale sindaco di Grumo Nevano, Pietro Chiacchio, già ai domiciliari e sotto processo per corruzione, l’ex primo cittadino Vincenzo Brasiello (oggi responsabile dei procedimenti per il settore igiene urbana al Comune di Marano), l’attuale comandante della polizia municipale Luigi Chiacchio (solo omonimo del sindaco), nonché responsabile del servizio ecologia e un vigile urbano, Antonio Pascale, appena rimesso in libertà dai domiciliari, sotto processo insieme all’attuale sindaco per corruzione. Misure cautelari più leggere, appunto, per Michele Orlando, ex comadante della polizia muncipale e per Antimo Verde, amministratore della società Capasso Ecologia, la ditta che raccoglie i rifiuti a Grumo Nevano per i quali è stata applicata la misura dell’obbligo della firma presso la caserma dei carabinieri.

Pesanti le accuse contestate – a vario titolo ed in concorso con altri – per i  reati di peculato, turbata libertà degli incanti, frodi nelle pubbliche forniture, abuso d’ufficio, utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti e assenteismo.

Share this post