Hermada: che colpi!


A Terracina in questi giorni le vicende calcistiche sono in chiaroscuro, dopo la mancata iscrizione del Terracina Calcio, c’e un’Hermada che giorno dopo giorno sta allestendo una buona squadra per il campionato di Promozione.
Sono 3 i nuovi arrivi di rilievo e tutti provenienti dalla serie D e tutti a Km 0, due risiedono a Terracina centro e uno a Borgo Hermada.
Dopo Subiaco arriva un altro centrale difensivo, Andrea Botta, classe ’82 con diverse stagioni nei professionisti e lo scorso hanno uno dei pochi veterani a non abbandonare il Terracina Calcio di cui era il capitano.
La scelta di Botta di scendere di categoria non è stata facile, ma la volontà di fare calcio e di dedicarsi al suo lavoro, alla sua scuola calcio e alla famiglia gli hanno fatto scegliere l’Hermada dell’amico Marcuzzi.
Arriva anche Ernesto Marconi classe ’96, un esterno alto che lo scorso hanno ha esordito in serie D con il Terracina di Mister Celestini. Nella passata stagione ha realizzato 4 reti, un giovane promettente che ha scelto il borgo per due motivi: uno affettivo perché vi ci abita e l’altro perché al borgo nel settore giovanile c’è Giovanni Montanile, supervisore di giovani talenti che collabora con Benevento ed Avellino Calcio.
In attacco ecco la punta centrale Gianluigi Ferrara, anche lui con stagioni in categorie superiori e trascorsi nel Terracina. Una punta di classe ben strutturato fisicamente, il tassello giusto che va a completare un reparto offensivo già ben attrezzato con i bomber Onorato, Palmacci, Guglielmelli e i giovani Scarabello e Marconi.
La società del DS Marchiori e il duo Ciampa – Marcuzzi sta lavorando per l’inserimento di un portiere da affiancare a Daniele Monti.
Fra nuovi arrivi e conferme la squadra di Mister Lauretti si va delineando e ha le carte in regola per fare un buon campionato.
Va detto che negli ultimi giorni diversi giocatori vista la rosa del Borgo si stanno proponendo alla società per vestire i colori rossoblu nel prossimo campionato di Promozione.

Share this post