Il Comune aderisce all’associazione nazionale dell’olio


Il Comune di Terracina aderisce all’associazione nazionale città dell’olio. Considerata la particolare vocazione olivicola della cittadina tirrenica, la giunta comunale ha stabilito di aderire all’associazione condividendo la finalità di valorizzazione dell’olio nel suo territorio come esigenza di sviluppo economico e turistico. A fronte di una quota associativa di 1.100 euro unica e non ripetuta e a 2.100 euro quale quota di partecipazione annuale proporzionale alla fascia di abitanti, l’amministrazione usufruirà di servizi informativi e proporzionali. Secondo la giunta, questa iniziativa «garantirà un indubbio ritorno d’immagine». 

Share this post