Il dissesto è finito? La Lega attacca: «Le tasse aumentano, imprese in difficoltà»


Siamo usciti sì o no dal dissesto? Si faccia chiarezza una volta per tutte. Lo chiede a gran voce il gruppo consiliare della Lega. Valentino Giuliani e Fulvia Pisa tornano a puntare il dito contro l’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Procaccini. E al centro dell’attacco, ancora una volta, finiscono i conti. «Le promesse di abbassare i tributi comunali una volta usciti dalla situazione di emergenza – affermano Giuliani e Pisa – si sono trasformate nell’ennesima presa in giro ai danni dei cittadini e delle imprese che continuano ad operare nella nostra città. Parliamo dell’aumento, deliberato dall’amministrazione, della tassa sulla pubblicità e delle tariffe sulle affissioni che, per le superfici di manifesti oltre il metro quadrato, tanto per fare un esempio, subiranno un aumento di circa il 50%». La Lega Salvini premier di Terracina non ci sta. Sostiene che «non può non farsi carico di dare voce ai tanti imprenditori che trovano in questa amministrazione tutto tranne che una figura amica». Imprese che negli ultimi anni hanno dovuto fare i conti con tasse al massimo a causa del dissesto e che, otto anni dopo la dichiarazione del crac finanziario, ancora non vedono la via d’uscita. «Chi si “ostina” a fare impresa cerca semplicemente la possibilità di vivere del proprio lavoro e, insieme alla crisi economica e tutte le disavventure dovute alla natura nonché alle varie problematiche legate alla viabilità, non sentivano certo il bisogno di un’ulteriore mazzata. Per capirlo sarebbe bastato quello che la Lega, a livello nazionale, sta cercando di riportare come condizione di normalità: un po’ di buonsenso. Non possiamo non trovarci delusi ancora una volta. Altro che “terra d’Europa” – conclude la Lega facendo riferimento allo slogan elettorale di Procaccini in vista delle elezioni europee di maggio – qui stanno facendo terra bruciata». La Lega Salvini premier di Terracina fa sapere inoltre che porterà in aula, in occasione del prossimo Consiglio comunale, una proposta relativa alla riduzione della tariffa per l’occupazione del suolo pubblico quando avvengono calamità naturali. Si tratterebbe – concludono in casa Lega – del primo intervento di un “pacchetto fiscale” Lega per Terracina.

Share this post