Il nuovo Calcatore può nascere, approvato il piano dei lavori


Prosegue il programma di sistemazione e messa in sicurezza delle strade e dei quartieri di Terracina da parte dell’Amministrazione Comunale. Una deliberazione di giunta licenziata oggi ha approvato un progetto di fattibilità Tecnica ed economica (costo 400 mila euro) redatto dagli Uffici Comunali che daranno un nuovo volto e, soprattutto, garantiranno una maggiore sicurezza in tema di viabilità, sia per i pedoni sia per il traffico veicolare.

Luca Caringi

L’assessore ai Lavori Pubblici Luca Caringi commenta questo passaggio amministrativo e politico di rilevate importanza: “Con questo intervento al Calcatore prosegue il nostro impegno per garantire una Terracina più fruibile e decorosa ai nostri concittadini. Il quartiere è in grande espansione e questo elemento richiede interventi di urbanizzazione e servizi adeguati. Finalmente riusciamo a realizzare nuovi marciapiedi, nuovo manto stradale, adeguamento dell’illuminazione pubblica, nuove aree verdi e di arredo urbano nonché opere di regimazione delle acque meteoriche in una zona che attendeva da tempo tali opere. L’alta antropizzazione e l’ampliamento dei servizi aumentano la frequenza quotidiana del quartiere anche da parte di quei cittadini che si rivolgono alle attività commerciali e amministrative presenti o di prossima attivazione. L’area interessata dagli interventi di riqualificazione, quella a ridosso dello Stradone della Valle nel tratto compreso tra via Scifelle e Via La Neve, oggi sostiene un carico di traffico veicolare e pedonale considerevole, a testimonianza dell’espansione del territorio urbano di Terracina che modifica gli assetti studiati in passato e trasforma quelle che un tempo erano considerate periferie in aree sempre più afferenti al centro della città. Dai numerosi progetti già approvati e realizzati, si evince che è ormai avviata e si va consolidando quella fase di evoluzione della città che avevamo programmato nel corso del quinquennio del mandato amministrativo. Già nelle prossime ore, infatti, altri progetti sono sul punto di approvazione e avvio. Il mio grazie va agli Uffici Comunali che stanno producendo una quantità di progetti veramente notevoli, oltre al lavoro ordinario, sempre più impegnativo in una realtà cittadina che cresce”.

Share this post