«Il vero centrodestra riparte da qui». Lega e Forza Italia insieme. FdI assente


Il vero centrodestra di Terracina questa mattina si è seduto al tavolo e ha esposto il suo progetto alla cittadinanza. Con queste parole si dà ufficialmente il via alla campagna elettorale che ha visto insieme Lega-Salvini premier e Forza Italia. Grande assente del centrodestra, la rappresentanza di Fratelli d’Italia. Tra i relatori, big e rappresentanti locali di Carroccio e Forza Italia. Claudio Durigon, Francesco Zicchieri, Claudio Fazzone, Augusto Andrea Basile, Gianfranco Sciscione, Silviano Di Pinto, Valentino Giuliani, Fulvio Carocci: dal governo nazionale alla Regione, passando per Provincia e Comune c’erano un po’ tutti i rappresentanti dei due partiti che lanciano la sfida per le elezioni di maggio.

«Per la battaglia di libertà dei miei figli sono disposto a tutto» ha esordito il coordinatore regionale della Lega Francesco Zicchieri. A seguirlo Valentino Giuliani, che ha voluto sottolineare l’importanza dell’incontro di oggi al Ristorante Centosedici per «chiarire davanti alla città chi fa parte del vero centrodestra di Terracina». «Noi abbiamo un progetto preciso – ha spiegato – e non possiamo condividere il nostro percorso con chi vorrebbe tirare in coalizione gente che ha un passato da tutt’altra parte, non di certo nel centrodestra. Non crediamo a chi si nasconde dietro a liste civiche a livello locale e poi a livello nazionale la pensa in maniera opposta ai nostri valori. Ci sono valori, idee non negoziabili».

E mentre non si è fatto cenno a eventuali candidati sindaco, il tandem Lega-Forza Italia a oggi non  esclude comunque la possibilità di un ricongiungimento (seppure improbabile) col terzo elemento della coalizione. Augusto Basile, di Forza Italia, ammette che con oggi «si è certificato che al tavolo del centrodestra mancava FdI. Sono possibilista, lasciamo uno spiraglio aperto». Al tavolo dei relatori anche il presidente del Consiglio, una figura di primo piano nella politica locale che nell’ultimo periodo ha già dato dimostrazione di essersi discostato dalla maggioranza e che adesso, con la sua presenza, evidenzia il suo appoggio al progetto politico di Lega e Forza Italia. Al suo fianco, Silviano Di Pinto che ha auspicato «una vittoria del vero centrodestra nell’interesse esclusivo di Terracina»

In platea, tra i nuovi protagonisti di questo percorso, la consigliera comunale Anna Maria Speranza, eletta con la lista civica SiAmo Terracina guidata da Roberta Tintari e ora a tutti gli effetti in Lega. Un altro pezzo di maggioranza, quindi, che passa col Carroccio dopo i cambi di casacca dei mesi scorsi. «Mi riconosco nel centrodestra – ha chiarito Speranza – Il mio approdo in Lega è un fatto naturale, una scelta maturata da tempo».

Share this post