Infrastrutture, industria e turismo: la Lega incontra Federlazio


Infrastrutture, Industria, Export, Turismo, questi i temi al centro dell’incontro tra la Lega Latina e i rappresentanti di Federlazio. Il coordinatore cittadino Armando Valiani e l’europarlamentare Matteo Adinolfi hanno voluto analizzare assieme agli imprenditori lo stato attuale dell’economia della provincia incontrando il Presidente, Franco Giacomo Sacchi ed il Direttore Claudio Malagola alla presenza dell’avvocato Tonelli, per analizzare le potenzialità del territorio. Nel corso dell’incontro il Presidente di Federlazio ha messo in evidenza le problematiche legate alla realizzazione ed ammodernamento infrastrutturale; Autostrada Roma–Latina, prima fra tutte, che ha bisogno di una immediata cantierizzazione per allontanarci da un isolamento che impedisce lo sviluppo delle imprese, ma anche la 156 dei Monti Lepini che ci collega con la rete autostradale. Si è anche affrontato l’importante tema dell’export che può essere uno degli strumenti di accelerazione nella crescita del territorio. Altro argomento analizzato è stato quello del turismo, vista la vocazione della provincia, la Federlazio ritiene improcrastinabile l’avvio di una politica atta ad attrarre flussi turistici grazie alle tante bellezze naturali e storiche presenti.  Si è poi discusso della marina di Latina che meriterebbe maggiore attenzione data la sua collocazione in un habitat naturale unico ed eccezionale tra mare, macchia mediterranea e laghi costieri. Valiani e Adinolfi hanno presentato le loro proposte per aumentare il benessere del territorio ed hanno proposto l’istituzione di una cabina di regia capace di far dialogare tutte le parti in causa per raggiungere gli obiettivi: in primis la realizzazione di nuove infrastrutture e l’ammodernamento di quelle esistenti per favorire gli investimenti sul territorio. Condivisione quindi in quelle che sono le urgenze e le attività da intraprendere al fine di restituire alla provincia il ruolo di importante riferimento dell’economia regionale.

Share this post