Ipotesi Procaccini assessore, i dubbi dei Cinque Stelle


Nicola Procaccini

Procaccini assessore dopo la partenza per Bruxelles? No grazie. Anche il Movimento Cinque Stelle dopo la Lega esprime le sue perplessità in merito alla notizia, pubblicata in esclusiva nei giorni scorsi sulle colonne di Latina Editoriale Oggi, che vorrebbe il primo cittadino prendere il posto in giunta dopo l’insediamento al parlamento europeo. «La prima impressione, veramente, ipotesi non è, anzi il gesto, se vero, fa subito tornare in mente la celeberrima frase del Marchese del Grillo e qui rivolta ai suoi ex assessori: “Io so io e voi…, oppure, per essere meno grevi: “Io vi ho creato, io vi distruggo…”» affermano i grillini. «Anche se discutibile, il gesto, ribadiamo il “se è vero”, rimanderebbe, come accennato, a varie ipotesi. La prima, la più ovvia, tenuto conto che la giunta è composta da quattro uomini e tre donne, (Il Consiglio di Stato, richiamando anche l’orientamento espresso con la sentenza n. 4626/2015, osserva che l’art. 1, comma 137, della legge n. 56/2014, a norma del quale “Nelle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico”, costituisce un ineludibile parametro di legittimità delle nomine) normale come sia uno degli uomini  a doversi fare da parte. Già: ma chi è disposto a farsi estromettere, avendo assaporato la marmellata, dall’ex sindaco a pochi mesi dalla campagna elettorale per le prossime amministrative? Seconda ipotesi: l’elemento sacrificato probabilmente accetterà di essere tale solo dietro promessa di essere lui il candidato a sindaco». È chiaro che si tratta di deduzioni che il Terracina Cinque Stelle fa in attesa che si abbiano notizie più certe in merito.

Share this post