Isola pedonale sul centro storico: che caos!


Residenti e commercianti del centro storico di Terracina sul piede di guerra. A giugno scatta l’isola pedonale e contestualmente nascondo controversie tra i ristoratori e i cittadini che vivono nella parte “alta” della città. Ufficialmente lo stop per i mezzi a motore è iniziato da una settimana ma siccome l’area non è stata transennata le auto hanno continuato tranquillamente a circolare. Già lo scorso anno il comitato Centro storico scrisse una lettera al Comune, alla Municipale e anche alla prefettura di Latina per segnalare il disagio e i molti problemi connessi alle attività commerciali, alle necessità di garantire la sicurezza delle persone. Secondo il comitato le cause di questi disagi erano e sono dovute all’assenza di informazione. E non solo. Le transenne nella zona sono comparse venerdì sera quando i ristoratori stufi della situazione sembra si siano rivolti direttamente al sindaco e agli assessori di competenza. Commercianti che durante l’estate occupano il suolo pubblico per spazi di ristoro all’aperto; con le auto che transitano o peggio sostano è impossibile esercitare questo diritto. I residenti dal canto loro si lamentano del fatto che gli spazi concessi superano il limite del buonsenso, intralciando anche operazioni di emergenza. Ieri pomeriggio un’ambulanza è rimasta imbottigliata nei pressi della madonnina di Corso Anita Garibaldi. Il locale di turno ha dovuto in tutta fretta spostare tavoli, sedie, botti e poltroncine per consentire il passaggio del mezzo di soccorso. «Non è la prima volta che questo accade», giura una donna che abita nel quartiere.

Lo scontro tra le parti si è infuocato nei giorni scorsi quando alcune auto parcheggiate sono state rimosse. E sempre secondo i residenti l’input sarebbe arrivato dai gestori dei locali che avrebbero allertato le forze dell’ordine. Fin qui poco male. Le auto nelle zone non consentite continuano a sostare. Di chi sono? «Degli stessi ristoratori», attaccano di nuovo ancora gli abitanti.

Auto parcheggiate sul centro storico. Secondo i residenti sono dei ristoratori

Auto parcheggiate sul centro storico. Secondo i residenti sono dei ristoratori

Su un aspetto residenti e commercianti si trovano d’accordo: ci sono dei lavori di demolizione in atto che hanno creato disagi di vario tipo. A causa delle operazioni vi sono stati alcuni mezzi che hanno occupato la zona in maniera ingombrante creando problemi alla viabilità. «Il centro storico è un bene della città e un’attrattiva per il mondo – afferma il sindaco Nicola Procaccini – L’isola pedonale viene istituita in tutte le città e bisogna cooperare affinché non ci siano problemi».

Share this post