La buona stella della Podistica Terracina brilla anche a Minturno


asd podistica terracina A MINTURNO.ANXUR TIME

Continua a volare alto la Podistica Terracina. Irresistibile la marcia della storica società tirrenica, ai nastri di partenza della 10^ edizione del “Memorial Don Luigi Marchetta”, corsa a Marina di Minturno domenica 24 settembre.
Ancora una netta affermazione per Roberto Del Bono. Il temibile parterre di avversari non ha impensierito l’alfiere terracinese che, oltre ad avere ben interpretato un corsa piena d’incognite, è riuscito a passare la linea del traguardo – tra gli applausi del pubblico e l’incitamento dello speaker – al sesto posto assoluto e con la soddisfazione di avere anche virtualmente trionfato nella classifica della sua difficile categoria.

Nel medesimo segno dell’eccellenza anche la prova di Emilio De Fabritiis: protagonista di una straordinaria progressione e di un gestione di gara molto lucida. A lui anche il merito di avere amministrato con intelligenza il proprio vantaggio – accumulato grazie ad uno sforzo sopra le righe – e di avere sorpreso tutti, stringendo i denti sino alla fine e chiudendo in prima posizione di categoria.
Non ha mancato di distinguersi, come al solito, Tonino Panno: 14° tra gli assoluti. Il campione terracinese, runner dalla costanza davvero invidiabile, ha lottato per tutta la gara per rientrare nella top ten, con coraggio e generosità, come se la piazza d’onore della propria categoria non fosse già abbastanza.
Non si sono certo risparmiati Paolo Sessa e Adriano De Rita, podisti di grande spessore, che hanno impedito alla fatica di prevalere sulla loro riconosciuta determinazione, riuscendo a chiudere questa classica d’inizio autunno in buona posizione generale.

“Coerenza, passione e fedeltà: sono questi i principali valori della Podistica Terracina!” La dichiarazione, in un’epoca in cui tali ideali sembrano ormai superati da un diffuso pragmatismo, viene direttamente dal presidente Egidio Pagliaroli. Lui – che da quasi un ventennio continua a lavorare sodo, con pazienza e discrezione, binomio che è ormai diventato la sua cifra distintiva – nutre sempre la speranza di annotare ancora tante vittorie nel registro della squadra… che di trionfi esaltanti e bellissime pagine di sport è già colmo!

Share this post