La Giornata Mondiale della Terra al Parco della Rimembranza


Parco della Rimembranza. Anxur Time

In occasione della “Giornata Mondiale della Terra” prevista per domani e istituita dalle Nazioni Unite nel 1970, il Forum di Agenda 21 Locale di Terracina, in collaborazione con il WWf Litorale Laziale, ha organizzato un’apertura straordinaria del Parco della Rimembranza. Si tratta di un momento importante per promuovere una maggiore conoscenza e consapevolezza dei cittadini e delle istituzioni verso la tutela e l’uso corretto e sostenibile delle risorse naturali del pianeta.

panorama Terracina

Il Parco della Rimembranza resterà aperto dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00. I cittadini potranno partecipare non soltanto ad “incontri, visite e percorsi tra storia, natura e cultura della Terra”, ma anche sostare, passeggiare e godere liberamente dell’ambiente e del paesaggio naturale offerto dal parco.

Nel corso degli anni la partecipazione internazionale alla “Giornata della Terra” è cresciuta notevolmente, superando il miliardo di persone in tutto il mondo: è la chiara affermazione di una nuova generazione, educata e informata sui grandi problemi del pianeta come l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si guarda sempre più ad un futuro che favorisca le fonti rinnovabili e la crescita di una economia verde per lo sviluppo sostenibile della qualità della vita. Domani dunque si festeggia la “46a Giornata Mondiale della Terra”: edizione che assume una particolare rilevanza, per la decisione del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon di scegliere il 22 aprile come giorno utile per la sottoscrizione dello storico accordo sul clima di Pargi-Cop21 da parte dei rappresentanti di tutti gli stati del mondo.

Share this post