LA LADY TERRACINA AFFILA GLI ARTIGLI


Le campionesse d’Italia del beach soccer femminile cominciano a muovere i primi passi verso la nuova stagione. Dopo aver conquistato gli ultimi due titoli da matricola, il sodalizio caro alla presidente Sara Di Fonsi è pronto a rituffarsi nelle roventi arene del campionato nazionale di beach soccer, consapevole delle proprie ambizioni e della necessità di confermarsi al vertice del movimento femminile.
“Le nostre prime stagioni sono state fantastiche” – sottolinea con orgoglio la presidente biancoceleste. Due palpitanti cavalcate conclusesi con il doppio titolo di campione d’Italia, un piccolo grande record da custodire in bacheca e da osteggiare sul petto. In ogni spiaggia d’Italia e d’Europa.
Proprio dal vecchio continente, infatti, partirà ufficialmente la nuova campagna della Lady Terracina, impegnata nella Euro Winners Cup portoghese con le migliore squadre europee. L’unica rappresentante (wild card permettendo) tricolore attende con ansia che vengano definiti i gironi di Nazarè, per esportare il proprio modello anche oltre i confini nazionali.
“L’Euro Winners Cup sarà un premio per i sacrifici, le vittorie e le gioie che le mie ragazze si sono guadagnate nella scorsa stagione – afferma il massimo dirigente biancoceleste, che poi vira decisa sull’allestimento della nuova rosa e sulle novità in cantiere. “Rispetto agli ultimi trionfi non sconvolgeremo la nostra ossatura di squadra, puntellando il nostro roster con una serie di acquisti mirati e conformi al progetto”.
La nuova Lady Terracina ripartirà da Alessio Cicerani, assistente di Simone Gallo nelle ultime annate e giovane tecnico in rampa di lancia. “La scelta di cambiare allenatore è stata naturale. La gestione di Simone (Gallo ndr) è coincisa con il punto più alto della nostra giovane storia. E di questo gli saremo per sempre grati. Ora, però, è giusto voltare pagina e valorizzare un allenatore preparato e ricco di passione come Cicerani che, sono sicura, onorerà al meglio l’incarico che andrà a ricoprire”.


Nuovo tecnico, identiche ambizioni. La Lady Terracina non nasconde le proprie velleità di titolo e tira fuori gli artigli per la difesa dello scudetto. “Il nostro percorso di crescita si sta rivelando adeguato agli obiettivi ed alle risorse investite nel corso degli anni. Per la nostra società – conclude la Di Fonsi –il potenziamento complessivo del movimento femminile rappresenta un importante step evolutivo da celebrare ed accrescere nelle future stagioni”.

Share this post