LA PODISTICA TERRACINA SUL PODIO ANCHE A SONNINO E LARIANO


asd Podistica Terracina. anxur time

Ancora a segno gli atleti della “Podistica Terracina” nelle due tostissime gare che hanno caratterizzato questo fine settimana: la 10^ “Corrimaggio Larianese” ed il 1° “Trofeo Le Torce” di Sonnino.

È tornato a misurarsi ai suoi soliti livelli, c’era da aspettarselo, Patrizio Iannarilli. La sua grande esperienza ed un forte desiderio di riscatto lo hanno portato a conquistare – in una Sonnino in festa per la storica ricorrenza delle “Torce” – la piazza d’onore della propria categoria ed una settima posizione tra gli assoluti. Cresce, però, la preoccupazione per un problema fisico accusato che, si spera, non vada ad interrompere quella straordinaria parabola ascendente, grazie alla quale, in breve, è riuscito a riprendersi la vetta della classifica.

patrizio iannarilli. ANXUR TIME

Patrizio Iannarilli

Sempre ai vertici delle rispettive categorie i componenti dell’ormai temutissimo “team Subiaco”: prima posizione a Sonnino e seconda a Lariano, a distanza di appena 24 ore, per il capofamiglia Emilio e per la giovane promessa Silvia, due autentiche macchine da corsa; in zona premi nel “Trofeo Le Torce” ed a ridosso della top ten nella “Corrimaggio”, anche Roberto Musilli, il cui rapporto di affinità con la famiglia Subiaco sembra trasmettergli una carica speciale.

Quarta posizione di categoria per Fernando Fiore, Anche se questo risultato non sembrerà premiante, per chi come lui è ormai da tempo abituato al podio, continuino a guardarsi le spalle i suoi avversari, perché Fernando non è un atleta di facile contentatura e, la prossima volta, faranno bene a dare il massimo, se non vorranno tornare a mangiare la sua polvere.

fernando fiore. anxur time

Fernando Fiore

Risultato di pregio per Paolo Sessa. A Sonnino, al termine di una gara davvero entusiasmante, si è preso la soddisfazione che ancora gli mancava, riuscendo a rientrare nell’ambita zona premi.

Ha dato buona prova di sé, infine, Salvatore D’Argenio, che ha chiuso con onore questa difficile gara, affrontata con la giusta dose di determinazione.

Già ampiamente positivo, dunque, il primo bilancio di stagione per gli atleti del presidente Egidio Pagliaroli. Il suo prezioso sostegno, anche se a distanza, giunge forte e puntuale, anzi in anticipo, perché ad essere davvero puntuali sono solo i risultati!

 

 

 

 

 

Share this post