LA SAN DAMIANO TORNA IN VETTA


5 maggio 2012 di fronte ad una miriade di palloncini in un campo della stazione vestito a festa la San Damiano vincendo il derby con La Fiora (ora Amatori Hermada) per 6-1 feceva suo per la seconda volta il campionato amatoriale. In quell’indimenticabile partita scesero in campo Giorgi, Dei Giudici, Sperlonga, Giona, Marzullo, Pallotta, Moroni, Maietti,Velocci, Perroni e Sdrubolini. Esattamente quattro anni  e 9 mesi dopo, la San Damiano battendo 1-0 in quel di Campoverde il Grenfield United torna in testa al  campionato schierando in campo sette di quegli undicesimi che gia all’epoca del trionfo non erano proprio giovani e i quattro non schierati regolarmente presenti tra panchina e tribuna. Il clima a Campoverde  è infuocato, con almeno un centinaio di persone tra gli spalti ad accendere fumogeni e lanciare petardi. In campo i ragazzi del Greenfield provano ad intimidire più volte i terracinesi con le parole e con qualche intervento di troppo. Ma il clima da derby turco esalta le doti della San Damiano facendo invece un brutto scherzo ai ragazzi di Campoverde. I terracinesi tengono botta e rispondono colpo su colpo e a 15 minuti dal termine un colpo di testa dell’intramontabile Giovanni Marzullo porta in vantaggio la San Damiano. Vani e sterili da lì alla fine sono i tentativi del Greenfield di pareggiare l’incontro. La difesa terracinese non si scompone e per nulla intimidita dall’ennesimo petardo buttato in campo dalla tifoseria locale assente “ingiustificata”  all’andata mantiene il risultato e si porta in testa al campionato almeno per un giorno.

Un risultato che sembrava impossibile ad inizio campionato per via dell’età avanzata della maggiorparte dei componenti della rosa e per i troppi chili di troppo ma lo forza del gruppo e il sangue stanno permettendo ai ragazzi allenati da mister Luigi Gazzelloni di sopperire a tutto questo.

Share this post