La scuola che ci piace


La scuola che ci piace, è una scuola viva, partecipata, capace di aprirsi al nuovo, alle famiglie,al quartiere, alla Città, di “farsi percorrere” senza resistenze. E’un luogo in grado di reinventarsi continuamente, con l’apporto di tutti, di trovare energie inedite, di essere innanzitutto spazio di socialità e relazione costruttiva tra persone. Quando tutto ciò si rende concreto, assistiamo alla piccola meraviglia di una Comunità felice e a iniziative memorabili, come quella svolta domenica 18 maggio nel giardino della Scuola dell’Infanzia e Primaria G.Paolo II.

La scuola che ci piace, sono i papà e le mamme dei nostri bambini che, entusiasti, creativi, con tanta voglia e capacità di fare, riescono a organizzare in maniera perfetta, laboratori, stand di degustazione, animazioni, un convegno su temi educativi e tante altre attività, trasformando il giardino in una grande meravigliosa aula. E’ questo nostro prato verde pieno di alberi piantati anno dopo anno, che domenica offrono ombra a piccoli gruppi di genitori, nonni e fratellini in carrozzina che partecipano al grande incontro. E’ questo clima di festa, di grandi e piccoli fianco a fianco, è una scuola intrisa di quella capacità di fare ed essere insieme che ci fa crescere e migliorare. La scuola che ci piace è questa nuova aiuola all’ingresso, frutto della generosità di vivai locali, gli ortaggi donati da produttori agricoli i dolci e il mercatino delle mamme, la disponibilità di sponsor ed associazioni diverse. E’ il posto dove ho la fortuna di insegnare ed imparare quotidianamente che camminando insieme si raggiungono traguardi di cui andare fieri. La scuola che ci piace è la realtà di questo 18 maggio, data scelta dai genitori perché coincidente con il compleanno di Giovanni Paolo II di cui siamo felici di portare il nome.

Share this post