Lady Terracina campione d’Italia


Lady Terracina è la nuova regina d’Italia della Serie A di Beach Soccer femminile targata FIGC-Lega Nazionale Dilettanti. Al termine di una finale spettacolare tra le squadre che hanno espresso il miglior calcio nell’arco del campionato, sono state le tigrotte di mister Gallo ad alzare al cielo di Catanzaro Lido la coppa consegnata nella mani del capitano Naticchioni da Cinzia Sandulli, delegato provinciale del Coni Catanzaro, e Saverio Mirarchi, presidente del C.R.Calabria. Alla squadra di casa non è riuscita l’impresa di riconfermare il titolo di campione nonostante la spinta del proprio pubblico che ha riempito ogni angolo dell’ Arena Beach Stadium “SantaFè”.
Come ci si aspettava già alla vigilia, la partita non ha offerto alcun momento di pausa regalando 8 reti ed emozioni a non finire per un finale che fino a pochissimi minuti dal termine è sempre stato in bilico. La formazione pontina è partita subito molto forte piazzando un uno-due micidiale con Naticchioni e Randich nelle prime battute di gioco, le giallorosse hanno così risposto allo shock iniziale col gran gol di Colodetti prima di venire colpite da Paniccia. Nella seconda frazione di gioco è ancora il Lady Terracina a trovare per prima la via della rete, il Catanzaro al quel punto ha aumentato la pressione portandosi ad un solo gol di svantaggio grazie a Colodetti e Marino. Con tutto un tempo ancora da giocare, le ragazze guidate da mister Gentile sembravano sul punto di poter rimettere i giochi in proprio favore ma sia la stanchezza che la sfortuna non hanno permesso loro di concretizzare le tante occasioni capitate, clamorosa quella del tiro dalla distanza di Marino deviato sulla linea di porta ormai sguarnita da una cunetta di sabbia. Al penultimo minuto arriva la doccia fredda per il Catanzaro, le pontine partono in contropiede e colpiscono nuovamente con Paniccia per il 5-3 finale con cui il Lady Terracina si laurea per la prima volta campione d’Italia.

LADY TERRACINA-CATANZARO 5-3 (3-1; 1-2; 1-0)
Lady Terracina: Severino, Altobelli A., Xhaxho, Paniccia, Randich, Pisa, Maiorca, Atterga, Altobelli M., Duò, Naticchioni, Bartoli. All: Gallo
Catanzaro: Modestia, Tallarigo, Colodetti, Riccelli, Marino, Noele Bastos, Capalbo, Mirafiore, Liuzzo, Imbesi, Borello, Bagnato. All: Gentile
Arbitri: Di Mauro di Nocera Inferiore e Bottalico di Bari
Reti:5′ Naticchioni (L), 7’pt Randich (L), 9’pt Colodetti (C), 12’pt Paniccia (L); 7’st Naticchioni (L), 12’st Colodetti (C), 12’st Marino (C); 11’tt Paniccia (L)
Ammonite: Paniccia (L), Mirafiore, Tallarigo (C)
Espulso: Gentile (C)

Share this post