L’ASD Podistica Terracina convince anche a Sabaudia


L'Asd Podistica Terracina a Sabaudia. Anxur Time

Continuano a spingere sull’acceleratore gli atleti della “Podistica Terracina”. Nonostante la stagione sia ormai agli sgoccioli, i ragazzi del presidente Egidio Pagliaroli non hanno tirato i remi in barca e si sono distinti, come da tradizione, anche nella difficile “Mezza Maratona di Sabaudia”, corsa domenica scorsa e giunta ormai alla “15^ edizione.

fernando fiore. anxur time

Fernando Fiore

Ancora un secondo posto di categoria per Fernando Fiore. Per lui, in questo 2015 da incorniciare, la soddisfazione di non essere più sceso da un podio che ha rincorso a lungo, conquistato con forza e difeso senza cedimenti dai continui attacchi degli avversari.

In buona posizione anche Patrizio Iannarilli. Il fuoriclasse terracinese, abituato da sempre a lottare per la vittoria, questa volta non ha voluto strafare, certo che alla prossima ci saranno le condizioni per riprendersi la testa della classifica.

Ottimi risultati anche per Tommaso Ramacci e Maurizio Muccitelli, lucidi interpreti di una gara tanto dura quanto entusiasmante.

Paolo Sessa e Raffaele Acanfora, entrambi in grande forma, sono riusciti a dare corpo e sostanza alle previsioni della vigilia, già di per sé piuttosto ambiziose vista l’inclemenza del circuito.

patrizio iannarilli. ANXUR TIME

Patrizio Iannarilli

Un’altra bella pagina di sport è stata poi scritta da Emilio Subiaco. Il capostipite dell’omonimo team – benché in predicato per la vittoria della sua difficile categoria – ha preferito rinunciare al podio, dato per certo, e scortare sino al traguardo la figlia Sara. Avvezzo com’è a vincere tutte le sue sfide, tanto in gara quanto nella vita, ha così avvalorato la tesi che per correre forte, oltre a buone gambe, ci vuole tanto cuore!

 

 

Share this post