Lavori allo sgrigliatore per pulire i canali, interventi a La Fiora e Frasso


Dopo quello dello scorso mese di giugno, il 16 agosto il Consorzio di Bonifica ha provveduto ad effettuare un nuovo intervento di pulizia dello sgrigliatore di via Passerelle per eliminare l’accumulo di rifiuti e di detriti della vegetazione. A questa operazione stanno facendo seguito gli interventi di pulizia dei canali delle zone de Il Frasso e La Fiora avviati stamattina e che proseguiranno nei prossimi giorni. Si tratta di lavori programmati nelle scorse settimane e la loro realizzazione rappresenta un passaggio fondamentale per garantire la salubrità delle acque marine e dei canali utilizzati dagli agricoltori. L’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone esprime la propria soddisfazione e il “ringraziamento al Consorzio di Bonifica perché in questo momento dell’anno le presenze nel nostro territorio sono più che triplicate ed è inevitabile un aumento dei problemi nella gestione di queste situazioni. Non sempre, purtroppo, si riesce a dare risposte in tempi brevi come vorremmo. Questi interventi di pulizia e manutenzione ci consentono di evitare emergenze che possono creare seri disagi e allarmi. Fa sempre piacere verificare – prosegue Zappone – che la sinergia tra enti e uffici e il lavoro di squadra tra chi ricopre incarichi di responsabilità pubblica producano frutti positivi per i cittadini. Proprio in quest’ottica desidero esprimere apprezzamento per la grande attenzione che la delegata all’Agricoltura Anna Maria Speranza sta rivolgendo nei confronti di una categoria e di un territorio che merita di essere supportato. Grazie anche alla Polizia Locale che garantisce la gestione della viabilità durante gli interventi di pulizia. Se si ha la possibilità di agire in un quadro di armonia, ognuno secondo le proprie competenze, i risultati si ottengono”. Il consigliere delegato Anna Maria Speranza sottolinea come “il mio impegno per le zone rurali di Terracina è sempre massimo sia per un senso di responsabilità istituzionale a seguito del mandato affidatomi dagli elettori sia perché in queste terre ci sono le mie radici e trovo giusto mettere a frutto con il mio lavoro il patrimonio di valori che mi hanno regalato”.

Share this post