Di Leo: “Una commissione speciale per gestire i fondi dello Sprar”


Di Leo: “Ci vuole una commissione speciale per vigilare sulla gestione dei fondi derivanti dello sprar”

Davide Di Leo, consigliere di opposizione, ribadisce quanto affermato durante il consiglio comunale: “Non sono contario allo SPRAR ma così com’è per me ci sono solo effetti negativi. È mancata la volontà di gestione diretta da parte del Comune che lo poteva fare tramite l’Azienda speciale in modo da assumere nell’attività ordinaria persone delle fasce più deboli. Il Comune non era obbligato per legge a fare un bando di gara e così facendo finirà indirettamente per favorire le cooperative che fanno business sugli immigrati. Non è poi vero che ne arriveremo solo 40 perché non è escluso che il prefetto ne mandi altri tramite i CAS”.

Share this post