Lesioni alla moglie, uomo di Fondi fermato dalla polizia a Terracina


Personale del Commissariato PS di Fondi, ha dato esecuzione ad una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Latina, su richiesta del Sost. Proc. della Repubblica nei confronti di un uomo di Fondi, di anni 39, accusato di maltrattamenti in famiglia e di lesioni personali, nei confronti della moglie.

Il provvedimento trae origine dalle numerose denunce sporte dalla moglie dell’arrestato, la quale, stanca del comportamento aggressivo, ingiurioso e a tratti violento, che andava avanti ormai da anni, la portavano a rivolgersi al personale del Commissariato di Fondi per denunciare quanto stava accadendo e cercare aiuto nelle istituzioni.

Le immediate indagini poste in essere, hanno consentito di avvalorare quanto denunciato dalla donna, portando ad avanzare la richiesta di una idonea misura cautelare, che ben presto ha trovato accoglimento da parte della Procura della Repubblica di Latina. L’iter processuale ha avuto una forte accelerazione a seguito dell’episodio verificato qualche giorno fa, presso l’Ospedale “Dono Svizzero” di Formia, ove i coniugi, ormai in fase di separazione, si trovavano per assistere il figlio ivi ricoverato. In tale circostanza l’uomo, al termine dell’ennesima aggressione verbale, sferrava una violenta testata al volto della moglie, tanto da cagionale una lesione del naso giudicata guaribile in giorni 10 s.c.

L’ennesima aggressione veniva denunciata al personale del Commissariato di Fondi, il quale rinnovava con urgenza la necessità di adottare una misura cautelare, tale da scongiurare il verificarsi di fatti ancora più gravi nei confronti della donna. Richiesta che veniva accolta dal GIP Dott. CARIO , il quale emetteva Ordinanza Cautelare di Custodia in Carcere.

L’epilogo si è avuto nella giornata odierna, quando gli uomini diretti del Commissariato PS di Fondi, rintracciavano a Terracina l’uomo, e dopo averlo tratto in arresto lo associavano presso la Casa Circondariale di Latina.

Share this post