Lido di Giove, caos per l’accesso in spiaggia


Lido di Giove. Anxur Time

Amara sorpresa questa mattina a Terracina per coloro che da anni usufruiscono del passaggio pedonale a Lido di Giove per recarsi al mare. I bagnanti infatti hanno trovato un cancello a sbarrargli il transito all’ingresso del Lido di Giove che si trova sulla SS Pontina a pochi metri dall’imbocco della Strada Provinciale per San Felice Circeo. I residenti del Lido infatti hanno ripristinato il cancello della discordia annunciando che da oggi nessuno sarebbe potuto transitare da lì, a parte ovviamente chi ha la propria dimora. Ne è scaturita una clamorosa protesta questa mattina da parte di chi da oltre 30 anni è abituato a passare da quella strada per andare in spiaggia. Già negli anni ’80 i residenti avevano installato un cancello abusivo per bloccare le persone che andavano a mare. Sempre in quel periodo però un cittadino lo aveva abbattuto con un trattore per liberare il passaggio.

Per oltre 30 anni si è andati avanti senza problemi, poi i residenti hanno presentato una richiesta per ripristinare il cancello e il settore urbanistica del Comune di Terracina aveva dato l’assenso fino a quando, con una delibera dell’8 aprile 2014 c’è stato un diniego a rimettere il cancello in quanto da quelle parti non ci sono altri sbocchi pedonali per andare in spiaggia.

Ma i residenti hanno impugnato la delibera in quanto doveva essere seguita da un atto di revoca; da qui la decisione di impedire di nuovo il passaggio dei pedoni non residenti al Lido di Giove. Toccherà ora al Commissario Prefettizio intervenire per firmare l’atto di revoca e abbattere una volta per tutti il cancello.

Share this post