L’Istituto professionale “Filosi” incontra Marco Omizzolo


Il progetto ‘Le parole della Legalità’, in memoria della cara docente Maria Canta, scomparsa il 4 ottobre 2017, è dedicato alle alunne e agli alunni dell’IPS “Alessandro Filosi” affinchè comprendano a pieno che il rispetto delle regole, la pratica delle leggi sono fondamentali per la società, per lo sviluppo della persona e per la costruzione del bene comune. Per la promozione della cultura della legalità, il 29 aprile 2019 le allieve e gli allievi della scuola, il territorio, le associazioni hanno incontrato Marco Omizzolo per riflettere sul tema “La lotta al caporalato e alle agromafie nell’Agro Pontino”. Marco Omizzolo- sociologo, giornalista, ricercatore Eurispes- segue da anni il fenomeno dei braccianti nell’Agro Pontino; la sua opera di difesa della legalità ha portato all’operazione “Commodo”, della Procura della Repubblica di Latina, contro lo sfruttamento di oltre 400 lavoratori stranieri nelle campagne locali, e gli ha valso l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferitagli dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E’ intervenuto anche Don Francesco Fiorillo (responsabile presidio Libera Sud Pontino “Don Cesare Boschin”). L’incontro è stato coordinato dalla Prof.ssa Vittoria Nicolò e promosso anche grazie al contributo della FIDAPA BPW Italy-sezione di Terracina.

Share this post