Lo sport terracinese rischia una paralisi


Grido d’allarme delle società sportive di Terracina a poche settimane dalla riapertura di una nuova stagione. Tardano ad iniziare i lavori del Palazzetto dello Sport di Viale Europa. Al campo di Borgo Hermada i lavori vanno a rilento e la situazione dell’impianto di calcio di Via Ceccaccio è allarmante e sta anche cadendo a pezzi. Per la cronaca questo sito sta per tornare nelle mani del Comune con l’imminente fallimento del Terracina Calcio che ne deteneva la gestione.

L'Assessore ai Lavori Pubblici di Terracina Pierpaolo Marcuzzi. Anzur Time

L’ex ‘Assessore ai Lavori Pubblici di Terracina Pierpaolo Marcuzzi

Una situazione allarmante che rischia di vanificare almeno nell’immediato i 3 milioni di euro ottenuti dall’allora Assessore allo Sport Mario Pescante con l’amministrazione Procaccini a fine 2014.

Sulla questione è intervenuto l’ex Assessore ai Lavori Pubblici Pierpaolo Marcuzzi il quale chiama a raccolta la società sportive per un incontro con i responsabili del Comune.

Stadio Mario Colavolpe. Anxur Time

lo Stadio Mario Colavolpe

Inizialmente gli interventi previsti erano cinque: sistemazione dell’attuale Palazzetto, ammodernamento del campo di calcio di Borgo Hermada, realizzazione di un sintetico al San Martino B e due tensostrutture polivalenti da 500.000 euro l’una per il centro cittadino.  Poi l’impossibilità di adeguare l’attuale palazzetto a gare professionistiche ha fatto rimodulare il piano d’investimenti e si è previsto la realizzazione di un nuovo palazzetto in grado di ospitare 700 spettatori e gare professionistiche per il costo di 1,500,000 euro, riducendo gli investimenti al borgo, al vecchio palazzetto, al San Martino e alla cancellazione di una tensostruttura.

Il Commissario Prefettizio di Terracina, Dott.ssa Erminia Ocello. Anxur Time

Il Commissario Prefettizio di Terracina, Dott.ssa Erminia Ocello

Secondo Marcuzzi, la tensostruttura a Calcatore e il nuovo Palazzetto hanno degli iter più lunghi perchè necessitano di varianti urbanistiche, mentre il restauro del campo sportivo di Borgo Hermada e del palazzetto dal cronoprogramma prevedevano inizi lavori a Giugno, per far in modo che a settembre le società potessero utilizzarli per le loro attività.

Purtroppo i tempi si stanno allungando e la mancanza di strutture alternative idonee a quelle oggetto dei lavori rischiano di mettere in crisi tutte le società sportive di Terracina.

I lavori al campo sportivo di Borgo Hermada sono stati appaltati a maggio, sono iniziati a fine giugno e ancora non si può stabilirne la fine.

Purtroppo sia il Colavolpe che il San Martino B sono stati oggetti di furti e abbandono negli ultimi mesi e al momento non vi sono le condizioni per svolgervi alcuna attività.

Lo stadio Mario Colavolpe. Anxur Time

Lo stadio Mario Colavolpe

Per il palazzetto dello sport è stata indetta la gara da pochi giorni e i lavori non potranno iniziare prima di settembre.

Lo stato attuale della struttura e gli imminenti lavori non consentiranno sicuramente al suo interno alcuna attività, tutto ciò è un grande problema per le società che in queste ore devo comunicare alle federazioni di appartenenza le sedi dove svolgere i campionati.

c

Inoltre con la chiusura totale del palazzetto si va a restringere l’uso della tensostruttura adiacente che rimarrebbe senza spogliatoi.

Secondo l’ex Assessore, Amministrazione, uffici e società sportive devono interagire per trovare soluzioni tampone a questo stato di cose.

Palacarucci Terracina. Anxur Time

Infine, un’ultima considerazione. “Faccio un’appello al Commissario e agli uffici preposti di convocare tutte le società sportive cittadine per cercare di ridurre al massimo i disagi che lavori necessari e non più rinviabili creeranno per la stagione sportiva 2015/16”.

 

 

Share this post