L’ultimo saluto a Massimo Tortorella


Massimo Tortorella e Agostino Mari. Anxur Time

Palloncini bianchi, lacrime, applausi e rombo dei motori dello scooter. Tutto questo al funerale di Massimo Tortorella, il giovane di Terracina morto all’ospedale di Latina dopo dieci giorni di agonia a seguito di un incidente stradale avvenuto su Via Appia Antica all’incrocio con Via Scifelle. Una tragedia che ha sconvolto la comunità di Terracina già provata dalla morte di Agostino Mari (nella foto i due amici) che si trovava in sella allo scooter proprio con l’amico Massimo.

I funerali di quest’ultimo si sono tenuti nella Chiesa San Domenico Savio, stesso luogo dell’ultimo saluto ad Agostino. Presenti ai funerali, oltre ai famigliari, tantissimi amici, i compagni di squadra dell’ASD Anxur con il suo mister Luciano Centola. All’uscita del feretro applausi e cori per Massimo salutato con il rombo dei motori.

Share this post