Maison Babel, l’Associazione Intercuturale votata all’integrazione


Maison Babel. Anxur Time

L’Associazione Interculturale Maison Babel nasce a Terracina nel 2009 dalla volontà di un gruppo di persone di promuovere l’incontro fra i popoli e le etnie diverse presenti sul territorio.

Molte le attività che l’associazione ha portato avanti: il presidente Alì Shadadi racconta di quella volta che furono portati tre anni fa alcuni cittadini in visita alla moschea di Terracina («Sono venuti in tantissimi», ci racconta). E poi ancora cene interculturali, sportello immigrati col supporto (sempre pieno) del Comune, aiuto scolastico per bambini stranieri e, soprattutto, corsi di italiano.

Si impartiscono nei locali della biblioteca corsi di italiano al seguito dei quali è possibile sostenere un esame di qualificazione che attesti la conoscenza della nostra lingua. Alì e i volontari ce la mettono tutta: certo, mancano i fondi ma, come ci spiega Alì:

«Quando non si conosce una lingua si viene sfruttati: per questo continueremo fin quando possibile ad insegnare italiano. Ringrazio per questo i volontari, gli studenti, gli insegnanti, il Comune, le bibliotecarie: continuiamo ad essere in piedi grazie a tutti loro».

Share this post