Maltempo, parla Legambiente: «Che fine ha fatto la mozione sull’emergenza climatica?»


È di queste ore una nuova allerta meteo che sta mettendo a dura prova la città di Terracina e tutto il Paese, con temporali, piogge torrenziali, mareggiate, frane, allagamenti, smottamenti, cadute di alberi, buche e voragini stradali. Sulla situazione si registra un nuovo intervento del circolo Legambiente di Terracina.

«Vogliamo ricordare – si legge in una nota – che in data 5 giugno scorso il nostro Circolo ha inviato ufficialmente via PEC una proposta di mozione relativa alla dichiarazione di emergenza climatica a tutti i componenti della Giunta e del Consiglio Comunale di Terracina. Dopo mesi di nostre insistenze la proposta di mozione è stata raccolta circa un mese fa dalla Consigliera Valentina Berti (PD) la quale ha preso l’impegno di calendarizzarla a breve, ma ad oggi non abbiamo notizie in merito ad una sua effettiva calendarizzazione. Riteniamo doveroso, di fronte a quanto sta accadendo e proprio a ridosso del triste anniversario del disastro climatico del 29 ottobre dello scorso anno che ha colpito duramente la nostra città con la morte di due concittadini, sollecitare di nuovo la Giunta e il Consiglio Comunale, per vostro tramite, al fine di raggiungere l’obiettivo che è quello di calendarizzare al più presto la mozione presentata e auspicabilmente di impegnare il Governo della città sui gravi rischi a cui si va incontro a causa dei mutamenti climatici e sulle necessarie e moderne soluzioni da apportare per mitigare questi rischi». A tale fine si riporta la proposta di mozione integrale, inviata il 5 giugno e pubblicata sul sito il 6 giugno scorso, con la preghiera di diffusione, presente al seguente link:

https://legambienteterracina.wordpress.com/2019/06/06/dichiarazione-dellemergenza-climatica-ed-ambientale-proposta-di-mozione-da-parte-del-circolo-legambiente-terracina-pisco-montano/

Share this post