Mare di Terracina promosso a pieni voti


libri d'Amare

L’Arpa Lazio ha reso noti i dati sulla qualità delle acque nel territorio di Terracina relativamente a mesi di maggio, giugno e luglio. Un giudizio assolutamente positivo che conferma il miglioramento dello stato di salute generale come è stato sottolineato anche dalle migliaia di frequentatori del lido terracinese.

mare inquinato? anxur time

il mare di Terracina in un giorno di luglio

Veniamo al dettaglio. L’acqua del Fiume Sisto è stata giudicata buona per tutti e tre i mesi presi in considerazione. Stesso giudizio per il Fiume Portatore. I dati sono praticamente simili nei tre rilevamenti. Acqua giudicata eccellente a Scafa di Ponte, in corrispondenza di Viale Europa, Fosso Acque Alte Della Valle e Fosso Canneto.

Dunque, l’estate terracinese se ne sta andando con questi dati davvero incoraggianti che confermano a questo punto che episodi di presunto inquinamento che si sono verificati il mese scorso, sono da addebitarsi esclusivamente ad eventi isolati. Ci riferiamo soprattutto alla giorno di luglio in cui addirittura fu sconsigliata la balneazione nel tratto sud della costa terracinese. In quella occasione infatti, la temperatura dell’acqua superava abbondantemente i 30 gradi provocando un fenomeno di presenza di alghe e visivo abbastanza inquietante.

alghe in mare a Terracina. Anxur Time

le alghe in mare nella settimana di Ferragosto

Purtroppo però in acqua galleggiavano ben altre sostanze e tipi di rifiuti. Ma qui entriamo nell’orbita di maggiori controlli che le forze dell’ordine preposte devono attuare nei confronti di chi dispone di impianti di depurazione, per verificarne il funzionamento. L’altro episodio si è verificato recentemente nella zona nord della città con alghe che hanno praticamente invaso la battigia. Qui parliamo invece dell’apertura delle griglie alle foce del fiume subito dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla città. Un provvedimento necessario per evitare altri problemi.

Share this post