Mareggiata a Terracina. Balneari in rivolta


mareggiata

Incalzano gli operatori balneari di Terracina sul grave e purtroppo irrisolto fenomeno dell’erosione. L’ennesima improvvisa mareggiata notturna ha completamente inondato metri di spiaggia trascinando con se anche sdraio e ombrelloni.

 

mareggiata

Una situazione ormai è inaccettabile per i gestori degli stabilimenti balneari amareggiati da una politica degli interventi, assolutamente incapace a parere loro, di dar seguito alle istanze e alle denunce, una attività amministrativa incapace di porre in essere un interventi immediati e concreti per arginare il grave fenomeno.

mareggiata

L’episodio della mareggiata della notte scorsa da ancora più consistenza alla richiesta avanzata non più di qualche giorno fa durante un incontro in Comune, dove è stato chiesto al commissario prefettizio, Erminia Ocello, di fare un passo indietro sulla richiesta di declassamento della città.

A sedere intorno al tavolo del confronto c’erano i rappresentanti dell’Itb(Italia Imprese Turistico Balneari), del Sib ( Sindacato Italiano Balneari) e dal Consorzio Imprese Balneari Consib, con al centro delle disamine, il celebratissimo conferimento della Bandiera Blu alla città di Terracina che ha di fatto sancito il passaggio di categoria dalla Classe “B” alla Classe “A.”

Share this post