Max Carlini, ottimo debutto in Serie A


La gioia di Massimiliano Carlini. Anxur Time

Chi ha scritto la storia del Frosinone con il primo gol in Serie A viene richiamato da mister Stellone. E’ il 67° minuto. Danilo Soddimo che aveva portato in vantaggio i canarini, lascia il posto a Massimiliano Carlini dopo che il Torino ha ribaltato il risultato con Quagliarella e Baselli.

I giocatori del Frosinone salutano il pubblico dopo la gara contro il Torino.Anxur Time

I giocatori del Frosinone salutano il pubblico dopo la gara contro il Torino

Il nostro Max entra nella storia anche lui. E’ ufficialmente il quarto giocatore di Terracina ad esordire nella massima serie e lo fa nel migliore dei modi. Si piazza sulla fascia dove c’è un certo Bruno Peres, ma lui non sfigura, anzi. Qualche bella accelerazione, costringe l’uomo mercato del momento Maksimovic, ad un fallo e ad una ammonizione. Sfiora di testa un pallone crossato da Manuel Ciofani ed è abbattuto da Vives mentre se ne stava andando sulla fascia. E se Crivello non fosse stato egoista, lo avrebbe mandato in porta.

massimiliano carlini. anxur time

Insomma, quasi mezz’ora fatta davvero bene da Carlini che ha stupito soprattutto per la corsa. Non si è risparmiato cambiando zona del campo in continuazione e ripiegando spesso a sostegno della linea difensiva. Il giorno dopo anche le pagelle lo hanno sancito. Una sufficienza piena in linea con la squadra che non ha sfigurato davanti al Toro. E’ non ha sfigurato neanche lui, Carlini, che ha questo punto ha confermato che anche la Serie A gli calza a pennello. Ma non avevamo dubbi.

Share this post