Mensa scolastica, Berti (Pd) propone miglioramenti al servizio


La consigliera comunale del Partito democratico Valentina Berti torna a discutere del servizio di refezione scolastica. Dopo aver condotto nei mesi scorsi una battaglia sulle tariffe delle mense, adesso pone l’attenzione sulla data dell’inizio del servizio stesso. La mensa, infatti, partirà il 7 ottobre. A quella data la prima campanella dell’anno scolastico 2019/20 sarà già suonata da quasi un mese, visto che le scuole riapriranno tra il 12 e il 16 settembre. «Speriamo che il Comune riesca a trovare un accordo con la ditta per evitare disagi alle famiglie che, per motivi di lavoro, auspicano un inizio della mensa in linea con la partenza dell’anno scolastico». Sarebbe già un passo avanti far partire il servizio il primo ottobre. «Sono certa che queste legittime richieste possano trovare ascolto da parte dell’assessore ai Servizi sociali Roberta Tintari» commenta Berti. «Così come ci si augura che si possa rivedere la tariffazione. Continuerò  battermi affinché vengano assolutamente abbassate le rette introdotte l’anno scorso».

Share this post