Messa in sicurezza di Monte Cucca, scaduti i termini per consegnare i pareri


Il 13 Settembre è scaduto il termine per la consegna dei pareri in riferimento alla conferenza dei servizi semplificata per la messa in sicurezza di Monte Cucca. Lo afferma in una nota il referente dell’associazione A.La.Sociale Marco Senesi. «Siamo in contatto con l’amministrazione comunale, oggi stazione appaltante, siamo a buon punto ma in attesa ricevere  pareri importati come quello del genio civile, dopo versamento e dell’Appennino centrale dopo chiusura conferenza dei servizi. Dopodiché – fa sapere Senesi – si potrà procedere alla gara di appalto per i lavori. La questione della messa in sicurezza di Monte Cucca è un passaggio importante   fondamentale, raggiunto dopo anni di lavoro. Un percorso lungo che ci ha visto spesso in Regione fianco a fianco con l’On Nicola Procaccini. La conferenza dei servizi semplificata è necessaria ad avere i pareri per procedere alla gara di appalto per l’esecuzione del nuovo progetto di messa in sicurezza.  Un progetto sicuramente più contenuto, quello presentato rispetto al precedente, ma ugualmente imponente. Il finanziamento regionale di 4 milioni di euro con cui verrà finanziato  dalla Regione fa riferimento ai fondi Fesr. Infatti, ai piedi della montagna,  non ci sono  solo Case, ma anche di due importanti infrastrutture quali la ferrovia e la Frosinone – Mare. A seguito dei Pareri raccolti il Comune potrà andare finalmente  in gara.  La messa in sicurezza di Monte Cucca apre le porte alla riapertura anche della stazione ferroviaria. Infatti,  durante i lavori di messa in sicurezza, sarà importante, fondamentale, farsi trovare questa volta veramente tutti uniti. Cittadini, Associazioni e Amministratori. Perché la battaglia per la nostra stazione sia ancora e di più quella che è sempre stata, almeno per noi e per tutti quelli che da sempre l’hanno portata avanti. Una battaglia di una Comunità».

Share this post