Mezzo milione di euro per via Badino, ora si può fare


Asfalto e marciapiedi per una nuova via Badino, adesso si può fare. Gli uffici comunali lo hanno messo nero su bianco, trovando i 500mila euro necessari a eseguire i lavori. Mezzo milione ottenuto grazie alle economie su mutui per strade comunali, rete fognaria e “opere igieniche varie” si legge sul documento varato dal dipartimento Servizi amministrativi. Il progetto prevede un nuovo manto stradale, interventi sui marciapiedi e una riqualificazione complessiva della strada.

Via Badino è una delle più importanti – e più disastrate – arterie della viabilità cittadina. Tra buche, segnaletica fatiscente, marciapiedi impraticabili e radici degli alberi che sfondano l’asfalto, da tempo si attende un intervento di riqualificazione generale. Ma sono sempre mancati progetti e soprattutto i soldi. Quando un anno fa è arrivato il progetto (il piano definitivo è dello scorso novembre), annunciato dall’assessore ai Lavori pubblici Luca Caringi, l’unico problema da risolvere era quello dei finanziamenti. Una questione tutt’altro che secondaria. A cui si è riusciti a dare una risposta con una soluzione certificata con la determinazione varata nei giorni scorsi dagli uffici.

Le opere di restyling di via Badino saranno finanziate grazie alla devoluzione di alcuni residui di mutui per un ammontare complessivo di 500mila euro. È stato quindi stabilito di richiedere alla Cassa depositi e prestiti la devoluzione della quota individuata dalla somma dei residui dei mutui. Si tratta delle economie disponibili dopo la chiusura delle singole contabilità dei lavori. In altre parole, si è risparmiato altrove per poter devolvere i soldi su via Badino. Adesso non resta che attendere i lavori.

Share this post